Sport è vita, sport è pace!

Di Egizio Trombetta - All'indonami dell'invasione russa in Georgia, le due atlete del tiro a segno palesano agli occhi del mondo lo spirito olimpico, lo spirito dello sport

11.08.2008. Per quelli come me che interpretano lo sport al pari dell’aria che si respira può sembrare scontato paragonarlo ad uno strumento di pace fra i popoli. Di fatto può sfuggire ai più che: “La bandiera olimpica raffigura cinque

 

anelli intrecciati fra loro. I colori scelti sono presenti nelle bandiere di tutte le nazioni, quindi la loro combinazione simboleggia tutti i Paesi, mentre l’intreccio degli anelli rappresenta lo spirito olimpico”…che è di fatto lo spirito dello sport. Lo sport è espressione di gioia di vita, espressione di gioia nei confronti di se stessi e quindi degli altri, è uno strumento prezioso di benessere, è accessorio indispensabile per la comunicazione fra le persone e quindi fra i popoli di tutto il mondo. Proprio in questi giorni s’è ricordato la celebre “diplomazia del ping-pong” che avvicinò negli anni settanta due popoli così lontani come quelli di Cina e Stati Uniti. L’augurio è che le atlete del tiro a segno, una russa l’altra georgiana, possano essere un esempio di pace e che possano essere di incentivo per una risoluzione equa, visto che alla base di tutto ci sono, come sempre in questi casi,  motivazioni di carattere economico.

Per seguire le Olimpiadi in streaming clicca qui!

              L'abbraccio olimpico fra Natalia Paderina e Nino Salukvadze
Commenti
Nuovo Cerca
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
 
Please input the anti-spam code that you can read in the image.

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

 
< Prec.   Pros. >