Martinamarviolet

Di Egizio Trombetta. Omaggio a Martina e ai suoi splendidi 28 anni. Nell’interno si propone un mio ritratto “L’Egizio che vedo io”, “disegnato” coi tasti del pc, due anni fa, dalla stessa Martina 

06.03.2009. Quando tento di giustificare tutto il tempo che sputo sopra questo blog vado in giro a raccontare che si, è un contenitore dei miei articoli, ma è anche una finestra sul mio piccolo mondo. E allora… apriamola questa finestra, facciamo entrare un po’ di aria fresca, un po’ di energia, che sto soffocando in questi giorni, con tutta questa aria viziata... Martina  

 la conobbi quel 17 giugno del 2007, terzo cancello ad Ostia, un compleanno accettato in “reperibilità” perché da li pochi giorni avrei raggiunto il sogno di Wimbledon. Mi rendo conto ora che fu il miglior compleanno di questo secolo… da sky quel giorno non mi chiamarono, mi divertì così tanto, conobbi Martina e tutti gli altri. La cara Martina marviolet, che prima di salutarmi quella sera registrò con la sua voce un po’ scoglionata il suo indirizzo e-mail sull’agenda vocale del mio telefonino. Martina martina, che mi sei sempre sembrata una tipa a cui piace gustarsi la vita al piccolo trotto, a basso regime di giri, un po’ sottotono. Scoprii in seguito che era l’atteggiamento dei “piloti” di classe sopraffina, quando fanno il giro di ricognizione, quelli che usano l’acceleratore con

sapienza e ponderatezza. Lei, che ama pilotare la sua vita, invece che una monoposto, schiaccia il pedale solo se necessario. Lei usa l’intelligenza al posto del gas e se spinge… ragazzi… si rimane attaccati al sedile… si percepisce proprio il vuoto d’aria. Ho conosciuto pochissime persone con un'intelligenza pari alla sua… e ancora la ringrazio per quel sorprendente ritratto che mi donò quel giorno di due anni fa. Si, ok, lei usò i tasti del pc anziché i pennelli, ma fa lo stesso. Il suo Tahoma, lo lascio così come lo trovai io allora… Il colore però è una mia aggiunta, un mio omaggio al tuo amore per il viola, Martina: Sai qual'è l'impressione che ho io quando ti guardo? Che vivi talmente tanto il conflitto che c'è dentro di te come doloroso che hai una dose di energie, pensieri, sentimenti, emozioni tutti aggrovigliati, mischiati, che non vedono l'ora di

uscire...e che escono poi in maniere diverse, a seconda dei momenti, ma in maniera confusa, disordinata, contraddittoria. E tu non ti ritrovi più. Come se ci fosse una parte di te che vuole a tutti i costi essere diversa, particolare, incredibile, speciale (come sei!) e un'altra che soffre per essere così e che cerca di placare l'altra parte, zittirla, nasconderla, svilirla. Come se ti dessi delle bastonate da solo per non soffrire. E queste due parti litigano e escono fuori, ma sempre gridando. Gridando entusiasmo e dolore. Calore e solitudine. E forse, non essendo più un ragazzino, ma volendo esserlo a tutti i costi in molte occasioni, essendo molto più maturo e sensibile di tanti già da quando eri più piccolo, ma volendo dimostrare che sei superficiale come tanti altri, ti ritrovi a dover raccontare parti di te diverse a seconda di chi incontri o di come ti senti in quel momento. Un pò lunatico, un pò umorale, suscettibile, scoglionato ma che fingi (a te per un pò, agli altri del momento) di essere sempre a tremila, felice, allegro, pieno. E le donne dell'est, sofferte e introspettive, dolci e un pò materne, dure e un pò rigide, sanno prendere il tuo lato più bello, più dolce, più romantico e più bambino, facendoti essere al contempo uomo, protettivo, caldo, passionale, vero. E' probabilmente la tua "fuga" e il tuo incontro con l'altro sesso. E la chiave per la tua felicità. Nell'incontro con l'altro/altra finalmente troverai la tua pace. (12/12/2007)

Martì, tutto vero... anche se sto tentando di cambiare qualcosa... Ancora tanti auguri Martina marviolet, per il tuo compleanno e per la tua vita. egizio

Commenti
Nuovo Cerca
antonello riva   |05-03-2009 23:53:26
che canestro ragazzi!
Martina  - grazie!|   |06-03-2009 15:48:03
Grazie mille Egizio! :-)
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
 
Please input the anti-spam code that you can read in the image.

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

 
< Prec.   Pros. >