Ma vuoi mettere?

Di Egizio Trombetta

11.02.2008. Ma volete mettere una bella festa fra amici a paragone di un evento organizzato per far incontrare persone artificialmente e “risolvere” lo status di single? Ma volete mettere veramente? Sono sinceramente d’accordo con te, Adam, quando parli dello spirito VCN… è anche il mio spirito! Per tutti coloro che sono interessati soprattutto alla proposta di creare un gruppo di animazione, entrate dentro questo articolo e filate diritto fino al paragrafo PROPOSTE. Ho partecipato Sabato 9 Febbraio ad una delle serate organizzate per celebrare il compleanno di Martina. E’ stata una serata movimentata, almeno per quanto mi riguarda. La mia macchina fotografica, la nonnina Nikon FM2, comincia a dar segni di cedimento.

  

Martina, Egizio e il grande Edwin (ma che aspettate a sposarvi quest’uomo meraviglioso?). Mai niente di più vero è stato rappresentato in una mia foto recente… Resta l’interrogativo però se i chiari “segnali” che sorgono sopra la mia testa siano per opera della cara amica Martina, che mi sta al fianco, o per opera di personaggio non identificato ed evidentemente inalberato alle nostre spalle. Chi è secondo voi è l’autore di tale gesto? Apriamo un dibattito, chiariamo insieme questo intrigante rebus.

Si sono resi necessari più di interventi d’urgenza (e di corsa) per tamponare emorragie apparse a tratti incolmabili fra le antiche membra di Sua maestà, la signora della fotografia. Dopo vari rattoppi ho scattato alcune foto, spero decenti. Le prime che vedrete sono per opera di una piccola macchina digitale. Le altre foto le vedrete in seguito, ma sempre all’interno dello stesso post.

  

Una festa come quella che è stata non ha prezzo. Insieme a gente che posso considerare Amici. Altro che eventi virtuali fra emeriti sconosciuti. Business per single proliferano soprattutto in questo momento storico, in una società, che si va sempre più disgregando. Fanno breccia soprattutto su persone che si sentono sempre più sole e che hanno assoluto bisogno di contatto, anche se creato artificialmente, pure se durerà per una sera soltanto, un po’ come succede a volte nelle chat: ci si conosce, ci si scambia i pensieri per mesi via internet, ma spesso avviene che quando si arriva al dunque c’è la tendenza di voler fuggire. A volte non si ha affatto voglia di voler materializzare un amico ideale e virtuale, si preferisce lasciarlo li, confinato in quel mondo parallelo. Anche io ho avuto esperienze in merito. Nel giugno scorso a seguito di una dolorosa delusione sentimentale mi sono buttato nelle chat, “Match.com” della Microsoft.

  

Ho conosciuto anche bella gente, non c’è che dire. Conobbi Zaira, una ragazza brasiliana di Recife, molto affettuosa e carina, poi conobbi Daria, una giornalista moscovita. Ebbene, caso volle che in Settembre dovetti andare a Mosca per lavoro. Daria, fra l’altro gentilissima e premurosa a trovarmi un autista fidato, non si prodigò ad egual misura per venirmi a conoscere. A dire il vero ci fu anche la mia partecipazione. Una sera, la sera del sabato, ricordo di essermi sentito molto stanco e preferii non avventurarmi nel centro di Mosca, di notte, per raggiungere la ragazza moscovita. Preferii tutto sommato accettare l’invito del mio amico direttore di Matchpoint Daniele Azzolini che si stava recando in un ristorante georgiano in compagnia del buon Rino Tommasi, un giornalista molto noto e molto amato. Insomma ripartii per Roma senza aver potuto/voluto incontrare Daria. Il bello è che ancor oggi mi scambio mail con lei J. Un’altra circostanza simile si è verificata pochi giorni fa. Una persona, S.G., mi contatta tramite il blog facendomi tanti complimenti e dicendomi che avrebbe avuto piacere di guardarmi in faccia prendendo insieme a me un tè. Scambio di numeri, m’ha dato tutti i numeri che poteva darmi, io ho fatto altrettanto dandogli tutti i numeri che ho. Storia che si ripete. Svanita nel nulla come succede nei migliori episodi di Star Trek, prima dei preliminari che precedono un incontro. A volte bisogna avere coraggio, coraggio che spesso non si ha per fare il famoso “passo” e mettere il piede di là, sorpassare la soglia dell’ignoto. Se torniamo a parlare di Speeddate e di Singleparty, il passo di far “penetrare” una persona appena “conosciuta” in un gioco di messaggeria, o in uno Speeddate o, come già detto, in una chat, è come saltare da un aereo col paracadute. Senza dover scomodare uno sport così pericoloso e costoso dico che è il “passo” in questione può anche essere paragonato al passaggio dal mondo virtuale al mondo reale. Chi è che a visto Matrix? Bè è un esempio un po’ coraggioso, ai limiti, ma ci può stare, no?

Ma torniamo a noi, torniamo al compleanno di Martina. Dopo una settimana di festeggiamenti è arrivato il nostro turno. Si festeggia anche noi il Natale della Martina. Festa apprezzabile, musica apprezzabile, frappe apprezzabilissime. In questa festa si sono palesati soprattutto alcuni concetti:

 

-         Martina è bella

-         Le amiche di Martina sono belle

-         Le amiche di Martina sono tante

-         Le amiche di Martina sono libere (quasi tutte libere)

-         Xxxxxxxxxxxx ha cambiato acconciatura

-         Lunga vita a Martina. All the best Martina

-         Martina si sta invecchiando

-         Martina è bella

-         Martina ha 27 anni

-         Martina porta bene i suoi 27 anni

-         Martina ha cura di se, mangia cibo salutare, pensate che cucina i straccetti con l’aceto balsamico…

 

Marti tesoro, non te la prendere per questa parodia, si fa per ridere, lo sai che ti voglio tanto bene!

 

Fabiana mi scuso pubblicamente per il “pippone” (durato sicuramente oltre 4 minuti, ma non ho preso il tempo esatto) che ti ho attaccato sulla mia vita privata, veramente. Non lo farò più. Grazie per la tua attenzione, grazie per la tua pazienza. Non disponendo della tua mail personale, sono costretto a farti le mie scuse in questo modo.

Ma vorrei aprire un dibattito su Fabiana. Che Iddio mi aiuti, lei è pure del Leone. A voi, piace più l’acconciatura di Fabiana A o più l’acconciatura di Fabiana A... Iddio nn mi ha aiutato Fabiana si è incaz....Cry Sondaggio sotterrato.

Di passi in avanti ne sono stati fatti dal quel 17 Giugno del 2007, giorno in cui la maggior parte di noi si incontrò in un barbecue al terzo cancello di Ostia. Quando vi saluto, quando vi abbraccio, mi capita di farmi un giro turistico nei meandri della vostra anima e ci vedo alcune “cose” nuove, tante cose nuove e belle, molto belle. 

Ecco il croato in azione. Sempre che “vola” bassa lui, sempre con quella la felpetta discreta da universitario fuori corso, ma poi col suo tiro dalla distanza, va sempre a canestro. Gran giocatore di Basket il croato…

PROPOSTA. La mia proposta, rivolta a tutti voi che frequentate il blog, è quella di invitarvi a creare un gruppo per organizzare attività di animazione, non ancora identificate, che possiamo proporre senza fini di lucro al nostro gruppo o ad altri gruppi di amici. Lo scopo di questi eventi è quello di stare insieme divertendosi, conoscendosi, senza grosse aspettative iniziali. Quindi direi di iniziare, qualora un giorno, forse fra anni, riusciamo a ritrovarci, di organizzare eventi senza scopo di lucro. Conosciamoci, mettiamoci alla prova, poi si vedrà, potrebbe nascere qualcosa di nuovo, che potrebbe diventare un’attività per guadagnare. Chissà. Si inizia così con tutto, si deve avere il piacere di fare qualcosa, poi se la si fa bene, può capitare che altri sono disposti a pagare per quello che fai, che sai offrire. Le attività, ripeto, potrebbero essere di qualsiasi tipo, teatrali, di animazione, gruppi sportivi, un’agenzia matrimoniale... Insomma, si possono fare veramente tante cose. Anche un centro di ascolto per persone straniere. Avete idee di quante persone verrebbero?

Contattatemi via e-mail Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

Commenti
Nuovo Cerca
guido  - begli amici   |11-02-2008 10:57:41
ma che begli amici che hai egi. carina la moretta. credo stia meglio sulla
versione b. ciao
egizio   |11-02-2008 11:04:02
grazie guido. quando vogliamo organizzare una partita di beach volley fatti
sentire...
fabio   |11-02-2008 15:11:32
sembra proprio una bella festa - ma quelle corna non le ho capite. carina la
ragazza - meglio la B, ma carina quella della prima foto.ciao
gianni   |11-02-2008 15:16:18
a egì ma nn hai un cavolo fa te eh...la B mi ispira... contento?
egizio   |11-02-2008 15:21:29
grazie per la risposta. Io non sono d'accordo come ho detto all'interessata.
Nella versione A ritengo che sia più acqua e sapone
fabiana   |11-02-2008 18:52:27
ciao egizio sono la diretta interessata del sondaggio sull'acconciatura. scusami
ma non mi è sembrato molto rispettoso da parte tua mettere le mie foto sul blog
aprendo un sondaggio senza chiedermi nulla,non credi?
egizio   |11-02-2008 23:07:19
fabiana, evidentemente non la pensiamo allo stesso modo su come prendere la
vita. Se avessi avuto la tua mail te l'avrei chiesto.. Ti chiedo scusa. Non ti
mancherò più di rispetto in futuro. Ho tolto le foto del sondaggio. ciao
Adam     |11-02-2008 20:21:54
Egizio, la risposta alla tua domanda è troppo semplice. Le corna sono di una
mano destra. Martina sta alla tua destra quindi non poteva essere lei in nessun
modo. Per cui, si tratta di qualcuno (in realtà qualcuna, visto la mano
femminile con tanto di unghia) che ti stava dietro.
Intanto grazie per la
"felpetta dell'universitario fuori corso". Sei un poeta. Di più.
egeizio   |11-02-2008 23:04:27
ottima deduzione vecchio mio. hai testa. e poi ti intendi di mani...ora capisco
perchè sei così bravo sotto canestro... Cmq dovrebbe essere Sara, una ragazza
veneta amica di Martina. grazie per il complimento, ma c'è chi non la pensa allo
stesso modo. sono stato cazziato...
manu  - nn te la prende...   |12-02-2008 07:49:40
egi ma che se l'è presa la tua amica?dai alla prossima lo fai su di me il
sondaggetto:-) baci manu
egizio   |12-02-2008 08:24:08
:-)
gianni   |12-02-2008 10:19:06
ma chi era la festeggiata esattamente?
egizio  - martina   |12-02-2008 11:50:41
si chiama Martina. E' quella ragazza che sta vicino a me nella foto.ciao
gianni   |12-02-2008 12:34:35
ho capito...hai ragione...è bella.ciao ciao
egizio   |12-02-2008 18:57:42
si ma mo quella se monta la testa...
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
 
Please input the anti-spam code that you can read in the image.

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

 
< Prec.   Pros. >