Sondaggio: Soros o Sensi e perché?

 

27.05.2008. Con tutto rispetto per Moratti e l’Inter, io francamente una squadra come quella nerazzurra non la voglio. E’ una babele, non ci si capisce niente e per parecchi anni è andata in campo senza avere un anima. Ora, per i nerazzurri la situazione è migliorata, e si vede anche dai risultati. Importante è stata anche per la contemporaneità di alcuni eventi e fra questi non posso non ricordare quanto è successo in seguito calcio scandalo del 2006. Se l’Inter ha faticato a trovare una  propria dimensione, alla Roma l’anima non è mai mancata. Risulta chiaro che Rossella Sensi è indubbiamente l’anima dell’azienda A.S. Roma. Un’azienda che è un modello per il calcio nazionale e forse mondiale. Un’azienda, che proprio per il fatto che non è mai stai considerata tale dai Sensi, continua ad essere così amata da noi tifosi.  Personalmente preferisco vincere meno ma continuare vincere a nostro modo. Francamente l’atteggiamento di alcuni sostenitori mi ricorda il tradimento ad un vecchio amore. E’ come se dopo un lungo matrimonio si avesse l’intenzione di lasciare la propria moglie per una donna più giovane è bella! Mi chiedo infine sulla fattibilità di una soluzione ibrida: Rossella presidente, Soros proprietario... 

Sondaggio:

Forse qualcosa mi sfuggirà, ma ho notato che non girano molti sondaggi in giro sul dilemma Soros o Sensi. Mi piacerebbe chiedere a tutti voi:

1)      Chi preferite?

2)      E perché?

3)      E se Rossella fosse il presidente con Soros proprietario?

 

Commenti
Nuovo Cerca
egizio  - Io scelgo Rossella   |27-05-2008 10:53:53
E'l'anima vincente di questa Roma!
Miky Guspini   |27-05-2008 15:07:14
Rossella Chi???? Ma per favore....
egizio   |27-05-2008 15:15:48
Micky puoi motivarmi il tuo orientamento?
nicola   |27-05-2008 22:18:44
io sono strasoddisfatto da quanto fatto dai sensi e sarei contento che
rimanessero...però se si guarda la realtà bisogna fare i conti in tasca alla
famiglia...e loro hanno dato veramente tutto alla roma non penso possano offrire
ancora molto..anche se la cosa mi dispiace. quindi vedo molto bene l'ingresso di
soros (o meglio dei suoi soldi) e il mantenimento della presidenza a chi ha
fatto diventare grandissima la magica roma
egizio   |28-05-2008 07:55:52
Nicola, grazie per il tuo contributo
giampaolo   |28-05-2008 02:10:06
grande egizio
oramai nel mondo dello sport e specialmente nel calcio penso sia
finita l'era del romanticismo.
tutto gira intorno al business e purtroppo se si
vuole sperare che la roma sia molto competitiva ci vogliono persone che abbiamo
possibilita' di investire veramente tanto.
io sono favorevolissimo a soros
anche se non ci credo, qui in america non se ne è mai parlato.
egizio   |28-05-2008 07:54:49
Caro Giampaolo, prima cosa ti dico che mi fa piacere che questo blogghetto ci
faccia comunicare in qualche modo. Ti dico poi che qui a Roma manchi a un po' di
"gente"... i dettagli te li chiarirò in privato. Tornando alla faccenda
Sensi/Soros non sono convinto che con l'americano si vinca tutto e subito! Ci
potrebbe essere un periodo di rigetto, un pò come succede nei trapianti di
organi... Vedi Moratti, con tutti i suoi millioni, quanto tempo ci ha messo a
vincere? C'è voluto la spinta delle intercettazioni... Senza di quelle non so
francamente!! Si sarò un romanticone, cerco di astrarmi il più possibile da un
mondo consumistico che lo sento sempre più lontano da me. Mi dispiace
soprattutto che la rincorsa all'avere di più abbia condizionato negativamente,
forse irremidiabilmente, i rapporti fra la gente. Valori come amicizia, amore,
riconoscenza e rispetto ne risultano inesorabilmente schiacciati. Vedi la
vicenda Sensi. Il pensiero quasi generale è: ma chisseli inc.... che se ne
andassero nun ce servono più... Salutami Miami, prima o poi ti vengo a trovare.
Ciao egizio
gianbord  - i proverbi hanno (quasi) sempr   |28-05-2008 11:14:15
"chi lascia la strada vecchia per la nuova..." Egizio, credo che il
lavoro che lo staff e la società abbia fatto in questi anni sia notevole
l'ideale sarebbe avere un partner (almeno all'inizio) che non sconvolga gli
equilibri, ma se Soros mette i "sesterzi" non ci si può aspettare che
lasci gestire ad altri lo spogliatoio.
Secondo me (visti i risultati e non
credendo troppo nelle favole) meglio tenersi il "certo" che sta dando
peraltro ottimi frutti piuttosto che inseguire i fantasmi di un improbabile
"benefattore" americano.
Ciao Gianbord
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
 
Please input the anti-spam code that you can read in the image.

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

 
< Prec.   Pros. >