L’Ultima partita  

Di Antonello Venditti – E’ il testo della canzone che il cantautore romano dedica ad Agostino Di Bartolomei. Il 30 Maggio di quattordici anni fa Diba ci salutava… 

 

30.05.2008. Dal profondo del tempo come un rimpianto, ora rinasci tu, quel sorriso sgomento anche se hai vinto, non mi tormenta più, mi ricorda Luigi pieno di amici, solo e lasciato lì se ci fosse attenzione per il campione oggi sarebbe qui, se ci fosse più amore per il campione oggi saresti qui. Mi ricordi di Marco e di un albergo, nudo e lasciato lì, era San Valentino l'ultimo arrivo e l'hai tagliato tu, questo mondo coglione piange il campione, quando non serve più, ci vorrebbe, attenzione verso l'errore oggi sarebbe qui, se ci fosse più amore per il campione oggi saresti qui.

 

  

 

Ricordati di me mio capitano, cancella la pistola dalla mano, tradimento e perdono fanno nascere un uomo, ora rinasci tu, quel sorriso sgomento anche se hai vinto, non mi tormenta più. Ricordati di me mio capitano, cancella la pistola dalla mano, tradimento e perdono fanno nascere un uomo, ora rinasci tu, quel sorriso sgomento anche se hai vinto, non mi tormenta più.

Antonello Ventitti

Commenti
Nuovo Cerca
egizio   |30-05-2008 10:46:30
sarai sempre il mio capitano. Ago riposa in pace
nicola   |31-05-2008 03:18:34
ricordo il giorno in cui ho sentito la notizia.... č stato un fulmine a ciel
sereno.....quando era il capitano avevo si e no 5/6 anni.... perņ una persona
cosi speciale č sempre un male perderla!!! buone giocate al piano superiore
capitano
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
 
Please input the anti-spam code that you can read in the image.

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

 
< Prec.   Pros. >